La critica di Silvano Valentini

L’intensa espressività artistica di Cinzia Pedruzzi

Cinzia Pedruzzi, pittrice dalla figurazione classica e dal grande colorismo che realizza a olio su tela, ha tra le sue caratteristiche peculiari una grande versatilità tematica, che spazia indifferentemente e sempre allo stesso livello di valore artistico dal genere della natura morta al paesaggio, dalle composizioni floreali alla figura umana, e una particolare attenzione alle vicende umane e sociali del nostro tempo.

Per quanto riguarda la natura morta, che in realtà per ritenersi artisticamente valida deve essere “viva” nelle forme e nei colori, è certamente il punto più forte e significativo dell’artista, come dimostrato dalla grande originalità di un canestro di frutta inconsuetamente rovesciato, dal denso vigore della frutta rappresentata in modo iperrealistico, alla maniera caravaggesca, dalla succosa proposizione di un’anguria sul greto di un laghetto sullo sfondo di un suggestivo e verde paesaggio.
Di grande impegno civile il mucchio di rifiuti, tra cui un uccellino (in altri casi anche un neonato) e un ritaglio di giornale su temi ecologico-ambientalisti, messaggio trasmesso dalla pittrice a noi nelle modalità tipiche dell’arte, perché l’artista non è e non deve essere filosofo, scienziato, politico o altro, ma essenzialmente artista.

Un’altra specificità di Cinzia Pedruzzi, coltivata da tempi più recenti ma con ottimi risultati, è
l’attenzione alla figura umana, nelle forme del ritratto, come quello intenso e significativo di Papa Giovanni Paolo II, e del corpo umano, come i due amanti avvinghiati fra di loro e sospesi nel vuoto e un singolare Cristo disteso, considerando che lo studio e l’applicazione pittorica, o scultorea, dell’anatomia, umana e anche animale, è una disciplina certamente difficile ma consigliabile a tutti gli artisti, in quanto nulla eguaglia la capacità espressiva di un volto, degli occhi, della bocca o del corpo umano.

Silvano Valentini
Critico d’arte

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *